Il meglio di Ho fatto 2 etti e mezzo, lascio?

1Carro  2Psichedelia  3Cartoni animati giapponesi  4La ditta  5La vendetta del Fantasma Formaggino  6Nubi di ieri sul nostro domani odierno (Abitudinario)  7Catalogna  8Cateto  9Burattino senza fichi  10Mio cuggino  11Largo al factotum  12John Holmes (Una vita per il cinema)  13Essere donna oggi  14Pipppero  15Lo stato A, lo stato B  16El Pube  17Il vitello dai piedi di balsa  18Il vitello dai piedi di balsa reprise  19Uomini col borsello (Ragazza che limoni sola)  20Né carne né pesce  21Supergiovane  22Farmacista  23Pork e Cindy  24Milza  25Born to be Abramo  26Il rock and roll  27Cassonetto differenziato per il frutto del peccato  28Evviva  29Cara ti amo (Risvolti psicologici nei rapporti fra giovani uomini e giovani donne)  30Ocio ocio  31Servi della gleba  32La visione  

SHARE

COFANETTO CONTENENTE IL MEGLIO DI “HO FATTO DUE ETTI E MEZZO, LASCIO?” VOL. I, II e III DEGLI ELIO E LE STORIE TESE

Ariecco gli Elio e le Storie Tese, assenti dalla scena musicale da tanto, forse troppo tempo. Cos’hanno fatto in questo periodo a parte pubblicare due libri di strepitoso successo?
Un po’ di golf in Florida, un po’ di caccia al cinghiale in Croazia, qualche noiosa modella alle calcagna; insomma si sono sudati la vita. E a questo punto della carriera hanno voluto fare un bilancio della carriera. Ma non di tutta la carriera, solo di un pezzetto. In particolare la carriera 2004. Ma non tutta, solo diciamo quella da marzo a ottobre, a parte agosto che era vacanza.

Il bilancio di quei cinque-sei mesi di carriera è stato positivo.

Archiviata la faccenda bilancio, qualcuno si è accorto che i 39 concerti di quel benedetto periodo erano finiti nei ben noti Cd Brulé istantanei dal titolo “Ho fatto due etti e mezzo, lascio?” (vol. I, II e III) per un totale di 39 dischi dal vivo in un anno, e se non è Guinness dei primati dimmelo tu cos’è. Gli EelST hanno barcollato, ebbri dapprima dei grandi numeri messi in gioco dal destino nella pazza roulette della vita.

Poi hanno capito che la Storia stava chiedendo loro di superarsi ancora una volta. Di nuovo oltre il massimo. Ebbene gli EelST hanno raccolto la sfida, realizzando il COFANETTO CONTENENTE IL MEGLIO DI “HO FATTO DUE ETTI E MEZZO, LASCIO? VOL. I, II e III. 32 evergreen del futuro registrati dal vivo in presa diretta senza aggiustamenti, ci sono pure le cannate. Tre sono le differenti scalette eseguite nello scaglione primavera-estate del neverending tour di “Ho fatto due etti e mezzo, lascio?”, da cui i 3 volumi.

Nella prima scaletta (VOL.I) ci sono Carro, Psichedelia, Cartoni Animati Giapponesi, La Ditta, La vendetta Del Fantasma Formaggino, Nubi Di Ieri Sul Nostro Domani Odierno, Catalogna, Cateto, Burattino Senza Fichi, Mio Cuggino, Largo al Factotum.

Nella seconda scaletta (VOL. II) ci sono John Holmes, Essere Donna Oggi, Pipppero, Lo Stato A Lo Stato B, El Pube, Il Vitello Dai Piedi Di Balsa, Il Vitello Dai Piedi Di Balsa Reprise, Uomini Col Borsello, Né Carne Né Pesce, Supergiovane.

Nella terza scaletta (VOL. III) ci sono Farmacista, Pork e Cindy, Milza, Born To Be Abramo, Il Rock’R’Roll, Cassonetto Differenziato Per Il Frutto Del Peccato, Evviva, La Visione, Servi Della Gleba, Ocio Ocio, Cara Ti Amo.

Non sentirti l’ultimo dei pezzenti se non possiedi tutti e trentanove i Cd Brulé di EelST; da oggi puoi disporre di una raffinata selezione realizzata pensando alle tue esigenze di persona che vuole vivere al di sopra delle sue possibilità ma fa fatica. E allora tùffati nell’atmosfera
demenziale del lato più pazzo della musica rock. CHIAMI ORA!

Questo cofanetto non lo trovi solo nei negozi: lo puoi anche scaricare gratis in formato mp3 dal sito www.elioelestorietese.it se sei iscritto al Fave Club di EelST. E se non ti puoi permettere l’intero cofanetto per motivi che trovi umiliante spiegare (sei un barbone) puoi ripiegare su un cd solo, che contiene la migliore ora delle 3 migliori ore delle 39 ore totali. Ma per ora non ti diamo ulteriori informazioni a riguardo, visto che in questa sede si parla del COFANETTO CONTENENTE IL MEGLIO DI “HO FATTO DUE ETTI E MEZZO, LASCIO? VOL. I, II e III

La risposta di EelST alla domanda: “Potreste fare per favore un cofanetto con il meglio del vostro repertorio live 2004?”.
E ora l’angolo delle confidenze degli EelST.

La cosa più bella che è stata detta su di noi recentemente: che realizzavamo i cd live istantanei grazie al nostro staff di 24 masterizzatori professionisti. (fonte: un autorevole quotidiano milanese).

La cosa più brutta che è stata detta su di noi recentemente: che non avevamo più lo smalto dei trentotto/trentanove anni. (fonte: gli amici del Golf Club di Fort Lauderdale, FL)
La cosa più media che è stata detta su di noi recentemente: che in estate abbiamo suonato a S. Giovanni in Persiceto (BO). (fonte: stampa locale)
Come vorremmo essere ricordati: come gruppo leader nel settore dei dischi venduti in tv con la voce che ti da del tu ma poi la scritta è CHIAMI ORA! e ci sono tutti i numeri per chiamare dalla Svizzera, da Malta, dal Belgio eccetera.

Da ottobre a novembre 2004 l’espressione non va presa necessariamente alla lettera. Il massimo precedente era stato andare ospiti da Vespa a Porta a Porta al Festival di Sanremo 1997.

REGISTRAZIONE
2004

 

PRODUZIONE
Hukapan Spa

 

INGEGNERI DEL SUONO
Rodolfo 'Foffo' Bianchi e Giacomo '113' Plotegher

 

ETICHETTA
Hukapan Spa

 

^